#approfondimenti
14 Febbraio 2020
Food Contact News

EUROPA

VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA DELLA SOSTANZA BIS (2-ETILESILE) CICLOESAN-1,4-ICARBOSSILATO, PER L’USO IN MATERIALI A CONTATTO CON GLI ALIMENTI

Sulla base degli studi di genotossicità in vitro e in vivo riportati, il gruppo di esperti scientifici ha concluso che la sostanza non desta preoccupazione per la genotossicità

Il gruppo di esperti scientifici dell’EFSA sui materiali a contatto con gli alimenti ha valutato la sicurezza dell’additivo bis (2-etilesile) cicloesan-1,4-dicarbossilato (DEHCH). Sulla base degli studi di genotossicità in vitro e in vivo riportati, il gruppo di esperti scientifici ha concluso che la sostanza non desta preoccupazione per la genotossicità. Negli studi di tossicità a dosi ripetute non sono stati osservati effetti avversi fino alla dose massima testata di 1.000 mg/kg di peso corporeo (bw) al giorno. Tuttavia, questi dati non eliminano l’incertezza sul potenziale di accumulo negli esseri umani.
Pertanto, il gruppo di esperti scientifici CEP ha concluso che il bis (2-etilesile) cicloesan-1,4-dicarbossilato non rappresenta un problema di sicurezza per il consumatore. Quanto dichiarato è valido per il poli(cloruro di vinile) (PVC) a contatto con alimenti ai quali sono assegnati i simulanti A (10% di etanolo) e B (3% di acido acetico), per la conservazione a lungo termine a temperatura ambiente o inferiore. La migrazione della sostanza non deve superare 0,050 mg/kg di prodotto alimentare.

 

ASIA

LA TURCHIA AGGIORNA LE NORME SULLA PLASTICA A CONTATTO CON GLI ALIMENTI

La Turchia pubblica due notifiche che specificano i simulanti alimentari per i test di migrazione, le sostanze autorizzate, i limiti di migrazione; si allinea maggiormente al regolamento UE 10/2011, entra in vigore il 31 dicembre 2020

Nel dicembre 2019, la Turchia ha pubblicato due Notifiche per allineare le sue materie plastiche destinate al contatto con gli alimenti a quelle del Regolamento (UE) 10/2011 nell’Unione Europea. Le due notifiche sono:

Notifica n. 2019/43 con il numero 30989 del 25 dicembre 2019

“Comunicazione del codice alimentare turco sui simulanti alimentari utilizzati nei test di migrazione per le materie plastiche e gli articoli destinati a venire a contatto con gli alimenti” – abroga la notifica n. 2013/35 al numero 28710 del 17 luglio 2013

Notifica n. 2019/44 con il numero 30989 del 25 dicembre 2019

“Comunicazione del Codice alimentare turco sulle materie plastiche e gli articoli destinati a venire a contatto con gli alimenti” – abroga la notifica 2013/34 al numero 28710 del 17 luglio 2013
Entrambe le Notifiche sono entrate in vigore il 25 dicembre 2019 – data della loro pubblicazione nel T.C. Resmi Gazete. Le loro disposizioni entreranno in vigore il 31 dicembre 2020.