#
01 gennaio 1970
Food Contact News

LA FRANCIA MODIFICA LE REGOLE IN GOMMA FCM

La Francia notifica alla Commissione europea l’intenzione di modificare le norme sulla gomma a contatto con gli alimenti e i ciucci per bambini

L’Assemblea nazionale francese informa che la Francia ha notificato alla Commissione europea (CE) il progetto di modifica delle norme sui materiali e gli oggetti di gomma destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari, nonché sui ciucci per bambini. In base alla notifica, le modifiche consistono in: aggiornare gli elenchi dei componenti autorizzati nonché le restrizioni e le specifiche applicabili a tali componenti; adeguare i metodi di verifica della conformità dei materiali e degli oggetti di gomma; specificare gli obblighi relativi alla documentazione tecnica e fornire un modello per la dichiarazione di conformità.

LA REGOLAMENTAZIONE GIAPPONESE DEI MATERIALI A CONTATTO CON GLI ALIMENTI – UN PASSO AVANTI VERSO IL NUOVO SISTEMA DI ELENCHI POSITIVI

Le procedure di valutazione delle sostanze a contatto con gli alimenti proposte in Giappone sono state aperte al pubblico; proseguono gli sforzi per la creazione di un elenco positivo di sostanze, che dovrebbe entrare in vigore nel giugno 2020.

Le procedure di valutazione delle sostanze a contatto con gli alimenti proposte in Giappone sono state sottoposte al dibattito pubblico; proseguono gli sforzi per la creazione di un Elenco Positivo di sostanze, che dovrebbe entrare in vigore da giugno 2020.
A sostegno del suo obiettivo di sviluppare un sistema ufficiale di “Elenco Positivo” per i materiali a contatto con gli alimenti, la Food Safety Commission of Japan (FSCJ) ha reso pubbliche le procedure di valutazione proposte per le sostanze a contatto con gli alimenti che non sono incluse nell’attuale Positive List giapponese. Il quadro normativo giapponese per l’imballaggio alimentare ha storicamente combinato regolamenti governativi, basati sul Food Sanitation Act del 1947 e successive modifiche.
L’attuale tentativo è volto a sostituire alcune norme volontarie, per lo più incentrate sui polimeri, con un sistema che richiederà che le sostanze da utilizzare nei materiali a contatto con gli alimenti siano autorizzate dal governo e non solo da un gruppo industriale.
L’MHLW (Ministry of Health, Labour and Welfare) è attualmente in fase di compilazione di un Elenco Positivo di sostanze consentite per l’uso nei materiali plastici a contatto con gli alimenti, partendo dalle resine plastiche.
Quando la nuova legge entrerà in vigore in Giappone, prevista per giugno 2020, il rispetto dei requisiti composizionali con il prossimo sistema dell’Elenco Positivo diventerà obbligatorio per le resine commercializzate o utilizzate a contatto con gli alimenti.